martedì 3 aprile 2018

Se diversamente il primo incarico dovesse essere affidato al M5S,..di Stefano Davidson


Io credo che se è vero che i capigruppo alla Camera e al Senato del cdx Giancarlo Giorgetti e Gian Marco Centinaio, insieme con Matteo Salvini andranno dal Presidente della Repubblica (sempre abusivo) a dire che il loro candidato per Palazzo Chigi è lo stesso Salvini e che incaricarlo servirebbe a verificare se in Parlamento ci sia una maggioranza disposta a votargli la fiducia, la successiva mancanza della stessa cancellerà ogni velleità e possibilità di Governo del cdx poiché il M5S non appoggerà mai tale soluzione per evitare il crack della base già in fermento.
Ovviamente poi gli stessi leghisti, per ripicca, non voteranno la fiducia a un Governo a 5S e quindi probabili elezioni a breve (alla faccia di B. e PD).
Se diversamente il primo incarico dovesse essere affidato al M5S, con buona probabilità potrebbe incassare i voti necessari per governare proprio dalla Lega, che così non perderebbe un'occasione più unica che rara di poter avere incarichi di Governo di una certa rilevanza senza dover rendicontare a B.

Stefano Davidson

Nessun commento:

Posta un commento