venerdì 14 agosto 2015

U.S. Army Criminal Investigation Command

WASHINGTON (30 luglio 2013) - Il Comando penale Investigativo Criminale dell'US Army , comunemente conosciuto come CID, continua a mettere in guardia la  grande comunità dell' Esercito e del pubblico americano, ad essere vigili circa le truffe su internet e dalle frodi di furto di identità, in particolare nel social networking e nei siti web.
 Gli agenti speciali del CID ricevono spesso dei report da tutto il mondo su varie truffe che coinvolgono criminali che fingono di essere noi soldati. Questi artisti della truffa spesso si ritraggono come soldati di genere maschile USA,  poi influiscono sulle emozioni della vittima ignara,  portando a niente  più che promesse non mantenute e un conto bancario vuoto per le loro vittime.
I criminali informatici continuano a creare profili di alti ufficiali dell'esercito e sottufficiali, per includere poi l'utilizzo di fotografie ufficiali,  tentativi questi di attirare persone ignare per farsi rivelare dati personali, bancari o informazioni finanziarie.
I truffatori spesso entrano in contatto con le potenziali vittime attraverso vari siti di social network.
Dopo il contatto, spesso durante l'instant messaging o  corrispondenza e-mail, i truffatori cercano di manipolare e sfruttare le loro vittime. Tattiche utilizzate dai criminali informatici che  catturano le emozioni del loro bersaglio, facendo appello al senso di empatia o di un desiderio di guadagno finanziario del destinatario. Il rispetto di queste richieste spesso pone la vittima a rischio finanziario e  apre alla possibilità di diventare  vittima di  furto di indentità. 
Coloro che facilitano attivamente queste truffe via internet possono trovarsi ad affrontare accuse penali.
Soldati e civili che consapevolmente partecipano alla negoziazione di  denaro fraudolento o Travel checks  a sostegno degli schemi di questa frode, sono soggetti al Titolo 18 del Codice degli Stati Uniti, Section1343, frode via cavo, radio o televisione.
Il titolo afferma che gli individui, che elaborano programmi per frodare, ottenere denaro o beni con falsi pretesti, rappresentazioni e / o promesse, sarà multato o incarcerato per non più di 20 anni, o addirittura entrambi.
 I trasgressori che ignoreranno le leggi finanziarie potranno essere incarcerati per non più di 30 anni, con una multa fino a $ 1 milione, o entrambi. 
CID raccomanda vivamente  soldati, civili e familiari che, attraverso qualsiasi social network o sito di dating, incrociati da un profilo sospetto conosciuto o  sollecitati attraverso questo modo da una persona che si propone  come un soldato degli Stati Uniti, di inviare immediatamente una e-mail al CID a questo indirizzo : Army.CID.Crime.Tips@mail.mil.
I cittadini americani e residenti che hanno subito una perdita finanziaria devono contattare l'ufficio più vicino  dei servizi segreti degli Stati Uniti. Inoltre, le vittime sono invitate a continuare a riferire queste truffa per via e-mail alle forze dell'ordine. 
A cosa prestare attenzione
 Essere estremamente sospettosi se  vengono richiesti soldi per  costi di trasporto,  spese di comunicazione o tasse per matrimonio e spese mediche. 

Molte delle richieste negative  circa la presunta mancanza di sostegno e di servizi alle truppe militari  all'estero, sono lontane dalla realtà, verificare i fatti. 

Se si avvia un rapporto basato su internet con qualcuno, controllate ciò che stanno dicendo con qualcuno che può sapere, come ad esempio un membro dei servizi attuale o ex. Siate molto sospettosi se non  ottenete mai di parlare realmente con la persona al telefono o viene detto che non è possibile scrivere o ricevere lettere per posta. 

Militari e donne in servizio all'estero hanno spesso un indirizzo postale APO o FPO. 

Internet o no, i membri dei servizi apprezzano sempre una lettera per posta.

Siate  molto sospettosi se vi viene chiesto di inviare denaro o beni  a terze parti o a società. 
Spesso la società esiste, ma non ha ideadi ciò che sta avvenendo o non è  parte della truffa. 

Essere consapevoli di quale ortografia viene usata, errori grammaticali o di lingua in messaggi di posta elettronica. 

Siate molto prudenti quando postate  foto personali su siti di social media. 

Dove andare per ricevere assistenza : 

Segnalare il furto alla Federal Trade Commission. Il vostro rapporto aiuta le forze dell'ordine attraverso gli Stati Uniti nelle loro indagini. 

Online: http://www.ftc.gov/idtheft 

Per telefono: 1-877-ID-FURTO (438-4338) o TTY, 1-866-653-4261 

Per posta: il furto di identità Clearinghouse, Federal Trade Commission, Washington , DC 20580

Relazionare il furto al Centro Internet Crime Complaint (IC3) (FBI-NW3C Partnership). 

Online : http://www.ic3.gov/default.aspx 

Nei casi in cui l'identità è stata utilizzata durante queste truffe (ad esempio fotografie) senza ulteriore identificazione personale delle informazioni comunicate, le seguenti azioni dovrebbero essere completate nel più breve tempo possibile attraverso l'applicazione della legge 

 Relazionare la frode a : Internet Crime Complaint Center (IC3) (FBI-NW3C Partnership). Online: http://www.ic3.gov/default.aspx 


Tradotto da  marilinalincegrassi very honored to have collaborated with GEN.John F.Campbell






Nessun commento:

Posta un commento