venerdì 3 luglio 2015

I NOSTRI GOVERNANTI CI VOGLIONO DISTRUGGERE:" MA PERCHE"?

PD: LA REGIONE FRIULI APPROVA UNA SPECIE DI REDDITO DI CITTADINANZA.. MA.. NON LO CHIAMA COSI' PERCHE' LA CITTADINANZA NON CI STA PIU' ! ì Debora Serracchiani, presidente del Friuli e vicesegretario del Pd, in una intervista a La Repubblica fa il punto dopo il via libera del Consiglio regionale all'introduzione della 'misura attiva per l'inclusione sociale' con il voto a favore di Pd, Sel e anche del M5S. Si tratta di un assegno che può arrivare al massimo a 550 euro al mese per un anno, destinato ai nuclei familiari con un Isee fino a 6 mila euro. Serracchiani spiega che si tratta di un istituto diverso dal reddito di cittadinanza: "Il reddito di cittadinanza - chiarisce - è destinato ad una platea indistinta, ha una natura fortemente assistenziale, e costa tantissimo: a livello nazionale circa 20 miliardi di euro l'anno. La 'misura attiva' ha un obiettivo diverso: quello di combattere la povertà. Ed è costruita sulla base di un patto tra la Regione e il cittadino in difficoltà temporanea. DA NOTARE CHE QUALUNQUE PROFUGO LO PRENDERA'.. il Friuli dà il via libera a un assegno per le famiglie che hanno un Isee inferiore ai seimila euro e risiedono in regione da almeno 24 mesi. IL PD CI FA PAGARE LO STIPENDIO AI CLANDESTINI, LE BABY PENSIONI AI GRECI.. MA A NOI CHI CI PENSA ! PAGHIAMO SOLO.
http://www.blitzquotidiano.it/rassegna-stampa/friuli-il-reddito-minimo-imbarazza-serracchiani-2223555/
http://www.iltempo.it/adn-kronos/2015/07/02/crisi-serracchiani-in-friuli-reddito-per-i-deboli-dialogo-con-m5s-1.1432781
foto di Eugenio Giroletti

Nessun commento:

Posta un commento