martedì 29 luglio 2014

Renzi, Mogherini, Pinotti, perchè il silenzio sui Marò ? se ne è accorta anche la Croce Rossa !



29 luglio 2014, giorno 891 di sequestro e abbandono.

Prendo spunto dalle parole rilasciate in un intervista alla Radio Australiana " SBS Network " dal rappresentante del COCER della Marina Militare, il Capitano di Fregata Antonio Colombo,
anche io ho da chiedere al Presidente del Consiglio Matteo Renzi, al Ministro degli Affari Esteri Federica Mogherini e al Ministro della Difesa Roberta Pinotti alcune spiegazioni sul loro silenzio sul sequestro e la prigionia dei nostri Fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, dice bene il Cap. di Fregata Colombo :

" la cosa che non mi piace è che non ho sentito una volta Renzi, la Mogherini, non parlano di questi ragazzi ! Ma perchè non parlano ? Li igorano. Vogliono fare in modo che la cosa cada nel dimenticatoio ? Io non lo capisco, e non lo dico da militare ma da Italiano"

ed ancora denuncia :

" una lesione dei diritti, c'è un problema anche di aver consegnato dei militari, dei cittadini Italiani, a uno stato che ha ancora in vigore la pena di morte, quindi ci sarebbero stati mille motivi per non rimandarli indietro ".


Addirittura è scesa in campo la Croce Rossa come apprendiamo da un agenzia :

Il Comitato Internazionale della Croce Rossa ha dato la propria disponibilità alle famiglie dei due fucilieri di Marina Massimiliano Latorre Salvatore Girone, da due anni trattenuti in India, ad esaminare la vicenda sotto il profilo umanitario e iniziare un dialogo con gli Stati interessati. "Ma non si muoverà un passo se non dopo l'autorizzazione dei due fucilieri e delle loro famiglie", assicura Francesco Rocca, presidente della Croce Rossa Italiana.
"Il comitato internazionale - chiarisce Rocca - ha solitamente un mandato per intervenire nelle situazioni di conflitto, valutare se le condizioni dei detenuti rispettiamo le convenzioni internazionali. Nella vicenda che riguarda i due militari italiani, ci troviamo in una situazione ibrida che sotto il profilo del diritto viene trattata non secondo il diritto dei conflitti ma come diritto interno dello Stato indiano. Ed è proprio la questione che andrebbe esaminata con le parti".
"Al momento - prosegue il presidente della Cri - non c'è stata alcuna risposta da parte delle famiglie dei marò ma la disponibilità del comitato è arrivata da poco, quindi pensiamo che debbano avere il tempo di valutare la proposta". Una volta che le famiglie avranno accettato la disponibilità del comitato "si avvierà una fase di dialogo con i governi, italiano e indiano, per cercare di risolvere e mediare la situazione".
Il dialogo, una volta avviato, "avviene sempre su base confidenziale tra il comitato internazionale e i governi", che sono stati già "informati della disponibilità del comitato. Noi come Croce Rossa Italiana - rimarca il presidente Rocca- non abbiamo alcun mandato su questa vicenda, abbiamo solo risposto alle richieste della società civile e alle persone che ci hanno scritto chiedendoci di occuparci della questione dei due fucilieri di marina italiani, in India da oltre due anni".

Vorrei sapere Egr. Renzi, Mogherini, Pinotti il perchè del vostro silenzio, il perchè nessuno di voi è ancora andato in india per incontri mirati a chiedere il rilascio dei nostri Soldati sequestrati, io inoltre sono molto malizioso e mi chiedo se il vostro silenzio non sia dovuto a una sottomissione ai poteri forti che sin dall' inizio di questa vicenda hanno fatto in modo che i media tacessero, non si vogliono turbare gli amici dell' ex Ministro Corrado Passera che premette sul Consiglio dei Ministri per rispedirli in india ?

Vorrei anche che l' ex M.A.E. Giulio Terzi si liberasse del peso che ha dovuto sopportare fino al giorno delle sue dimissioni, in disaccordo con la decisione di rispedirli in india e facesse i nomi di chi ha dato gli ordini.

Vorrei sapere come reagirete di fronte alla sessione della Supreme Court Indiana del 31 C.M.  che certamente, ( sono pronto a scommetterci ) produrrà un altro ennesimo rinvio e di conseguenza un aumento della detenzione dei nostri soldati.

E se ancora non ve ne fosse accorti i nostri Soldati non sono colpevoli rispetto alle false accuse contestate, leggete questo articolo dal link allegato


e ascoltate le parole di chi è stato testimone oculare a bordo della Enrica Lexie in occasione dei fatti contestati.





Egr. Renzi, Mogherini, Pinotti... 

abbiamo già sopportato a lungo le fesserie e le prese in giro nell' ordine di Monti, Di Paola, Passera, Letta, Bonino e Mauro, tutte supportate da quel campione macchiavelico di De Mistura, ora tocca a voi !

Riportate a Casa i nostri Marò !!!




Tag : Renzi, Mogherini, Pinotti, Cocer Marina Militare, Antonio Colombo, Latorre, Girone, Croce Rossa Internazionale, Francesco Rocca, Croce Rossa Italiana, Enrica Lexie, Monti, Di Paola, Passera, Letta, Bonino, Mauro, Terzi.

1 commento:

  1. Sembrava che con il governo Renzi la situazione potesse avviarsi alla conclusione ed invece......C' e' qualcosa che frena. Sveglia, perche' la cera si consuma e la processione non cammina

    RispondiElimina