lunedì 7 luglio 2014

Tre governi di silenzi e censure sui #Marò Latorre e Girone


Una vera storia di censura vissuta nella Capitale da Cittadini Italiani solidali con i propri Fucilieri di Marina Salvatore Girone e Massimiliano Latorre il 2 Giugno ultimo scorso.

Oggi raccontiamo con semplici parole quanto successo il 2 giugno alla parata tradizionale delle FF AA a Roma a chi di noi era presente con uno striscione di solidarietà per i nostri Marò, lo scritto originario è di Giorgio Caruso, un Italiano residente all' estero amministratore del gruppo " Italiani nel Mondo salviamo i nostri Marò ".

QUESTO LO DOVETE SAPERE TUTTI!!!
I miei ragazzi il 2 Giugno, in occasione della parata militare, furono nell' ordine:
Fermati, successiva consegna documenti , controllati piu' volte e infine..minacciati di sequestrargli il . Banner che sosteneva Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, nel caso di urla tipo " LIBERI SUBITO, MARO' LIBERI ECC. 
Questo il trattamento ricevuto da semplice cittadini che invece di essere considerati vicino alle forze armate e ai nostri ragazzi prigionieri ,venivano trattati dalla Digos ,I Servizi..ecc come una minaccia.Manco fossero state zecche dei centri sociali ad urlare 10, 100, 1000 Nassiriya. ..In nessuna nazione al mondo neanche nell' infame India oppure nel Bongo Congo un atto di amore per la patria i suoi soldati e ostaggi sarebbe stato cosi' trattato.
Questa e' la nostra nazione...vergognosa.
Ma i miei ragazzi ,dal comportamento esemplare, sono riusciti ad esibire il banner lungo il percorso per l' intera parata e ci e' scappata pure l' intervista della RAI. Cio' che e' capitato e' inaudito.non ha scusanti se non la dimostrazione della coda di paglia di chi non fa il proprio dovere a fondo e nasconde la verita'.
RAGAZZI MIEI, VOI SIETE GLI ITALIANI! SU QUESTI PEZZENTI SOLO DISPREZZO...QUESTA NON E' PIU' UNA NAZIONE MA UN TRISTE CIRCO DI IDIOTI COMPLICI DEI TRADITORI..DI UN REGIME CHE PER BEN 3 GOVERNI FANTOCCI NON HA SAPUTO URLARE INNOCENTI!!!!!

fonte : https://www.facebook.com/giorgio.caruso.5245?hc_location=timeline

queste invece le parole di chi quel giorno reggeva lo striscione :

xxxxxxxx xx : Si Giorgio, eravamo controllati a uomo, nemmeno fossimo stati i peggiori delinquenti! Ma la nostra disciplina, il nostro Onore, il nostro amor di Patria e il nostro incessante sostegno a Latorre e Girone, ingiustamente sequestrati in India da oltre due anni e li abbandonati dai governi fantocci, ci ha permesso di restare li e di dimostrare a tutti chi sono i veri Italiani! Mai abbandoneremo i nostri fratelli! Marò Liberi Subito!

xxxxx xxxxx : una vergogna...fermati a piazza venezia e fermi x oltre 10 minuti mentre chiedevano a non identificati " superiori " se potessimo esporre lo striscione ....

xxxxxx xxxxx xxxxxxx : Mai avrei, mai avremmo lasciato quel banner !!!!

xxxxx xxxx xxxxxxxxx : siamo stati trattati come "delinquenti". Ogni 100 metri ci facevano aprire il banner. Hanno preso i nostri documenti intimandoci di stare "muti". Inaudito. Ci controllavano a "vista", per tutta la durata della parata.





Un altra testimonianza di chi quel giorno era presente : 

copio le parole della mia carissima amica Elena : 
Molti hanno messo nel proprio profilo una serie di punti sospensivi per essere solidali con Massimiliano Latorre che per primo ha postato stamattina questo stato d'animo che, naturalmente, ci ha angosciati. Bene la mobilitazione di tutti ma io non riesco a stare zitta.
Ho sempre creduto nei valori di Patria ma permettetemi di dire che i politicanti attuali, e per la verità anche quelli precedenti, sono semplicemente deplorevoli nel voler zittire (ad alcuni di noi è capitato di essere fermati il 2 giugno a piazza Venezia perchè in possesso UDITE UDITE di un banner pro-marò e solo dopo aver preso le generalità e minacciando di togliere lo striscione in caso di urla, ci hanno permesso di vedere la parata) dei cittadini che vogliono solo manifestare la loro vicinanza a due MILITARI che erano lì mandati da uno stato che poi non riesce a difenderli!
Siete IGNOBILI, non riuscirete a zittirci finchè Massimiliano e Salvatore non saranno sul suolo italiano ed anche oltre, perchè temo che questa gentaglia ai vertici, per pararsi il culo, sia capace di ogni nefandezza.
Fidarsi è bene ma NON di questi personaggi!
Per mare, per terram... SAN MARCO!!!!

fonte : https://www.facebook.com/antonio.milella.1401?hc_location=timeline

La Vera Italia non lascia nessuno indietro !




Nessun commento:

Posta un commento