domenica 30 giugno 2013

Breve ricostruzione degli eventi del 15 Febbraio 2012. di Stefano Tronconi.

A beneficio del Gruppo voglio qui sintetizzare in estremo la nuova ricostruzione degli eventi del 15 Febbraio 2012:

1) L'Enrica Lexie viene avvicinata da una barca pirata che respinge verso le 16.00; 
2) Verso le 21.30 avviene l'incidente tra l'Olympic Flair e quelle che ritiene due barche pirata (quella veramente pirata ed il St. Anthony che era lì a pescare); il St. Anthony viene preso tra i due fuochi e muoiono i pescatori; 
3) la gurdia costiera indiana, ancora ignara del report Olympic Flair, avvisata immediatamente per telefono collega gli incidenti ed alle 21.36 chiede alla Lexie di rientrare; 
4) alle 22.20 l'Olymic Flair fa il suo report dell'incidente all'IMO ma nel frattempo tutti sono concentrati sulla Lexie e la nave greca se ne va;
5) il giorno dopo in Kerala si trovano con una nave italiana e ed un governo italiano in posizione servile;
6) il primo ministro del Kerala decide che per vincere le elezioni locali ed estorcere un pò di soldi gli italiani vanno bene;
7) di fronte all'ipotesi di avere dei soldi Freddie Louis e gli altri pescatori aggiustano le dichiarazioni;
8) l'indagine farsa tarocca tutti gli orari spostando verso il tardi le azioni italiane e soprattutto anticipando negli orari le azioni indiane.
Questo è il quadro in estrema sisntesi che ha voluto delineare anche Toni Capuozzo e che è supportato da innumerevoli documenti ed arricchibile di centinaia di altri aspetti e dettagli.
Stefano Tronconi

Nessun commento:

Posta un commento