venerdì 28 giugno 2013




Questa Analisi, l'avevo copiata e incollata nei miei documenti l'anno scorso a novembre...... è la risposta di SANDRO MACCHIA ad uno dei tanti provocatori che si trovano nel web...... mai ho capito se ci sono o se ci fanno!!!!! Nella converazione era presente, oltre a Giulio Terzi, anche Elena Orziero.

"È approssimativo il condannare a prescindere, o assolvere a prescindere:
la differenza tra aver sparato e ucciso i pescatori è enorme:
1- i militari Italiani hanno sempre dichiarato di aver aperto il fuoco su di una imbarcazione sospetta, e sparato a scopo intimidatorio 20 colpi circa, a debita distanza dal peschereccio.
Dai rilievi radar e GPS, l’attivazione del codice ROSSO che deve esser trasmessa al COI “ centro operativo interforze” vi sono diverse ore di discordanza e diverse differenze in miglia nautiche con diversa posizione geografica. Discordanza confermata dal comandante della nave mercantile.
L’ingaggio a fuoco ( da sempre dichiarato dal personale militare Italiano) con una barca di ”pirati” non risulta esser la stessa imbarcazione, sia per colori che per forma del natante.
2- I testimoni (pescatori) a bordo del peschereccio St. Antony hanno dichiarato che sono stati oggetto di fuoco da una nave rossa e nera, (tutte le navi cargo sono rosse e nere) con fuoco intenso e prolungato per alcuni minuti, oltre i due minuti.
3- Le autorità indiane hanno accertato che mancano 20 colpi circa ( questi da sempre dichiarati dai militari di averli sparati a scopo intimidatorio verso un peschereccio sospetto in posizione GPS diversa)
NOTARE che a raffiche brevi 20 colpi si esauriscono in poche decine di secondi, non in diversi minuti, oltre i due come da testimonianze dei pescatori a bordo della S.A.
le perizie parlano di calibro diverso da quello in dotazione alla NATO ossia 5,56 x 45, i proiettili periziati parlano di calibro simile al 7,62 calibro impiegato anche dall’esercito Indiano, e dalle forze armate dello Sri Lanka.
NOTA:
Tra le due nazioni vi sono stati 530 morti, I PESCATORI Indiani vanno abitualmente a pescare tonni nello stretto di Palk. E il peschereccio St. Antony, qualora fosse stato nelle vicinanze della Enrica L. era in una area dove non vi è nessuna zona pescosa, per esser più chiari a 25/30 miglia nautiche in oceano aperto con fondali dai 700 ai 1.150 mt di profondità, la pescosità è vicina allo zero. la mappa degli scontri della guardia costiera dello Sri Lanka già dal 2006 con centinaia di vittime sono attribuiti tutti a scontri armati con i separatisti Tamil (LTTE) scontri che avvengono praticamente tutti sulla linea di confine fra le acque territoriali dello Sri Lanka e quelle Indiane per la difesa delle loro aree di pesca.
Il Prof. Sasikala dichiara dall’autopsia sono stati periziati proietti "circonferenza 24mm" e "lunghezza 31mm".
Posto che un proiettile che colpisce un bersaglio si può solo accorciare e non allungare, per ovvi principi della fisica, risulta evidente che l'unico compatibile col referto dell'autopsia è proprio il 7,62x54R sparato dalla mitragliatrice PK. Non in dotazione all’esercito Italiano. La dichiarazione di compatibilità: si può dire compatibile un proietto che ha caratteristiche simili a proietti prodotti e distribuiti nel mondo con numeri di oltre un miliardo di pezzi nell’anno di produzione e distribuzione alle forze armate di tutto il mondo, quindi la compatibilità non è risultanza di prova certa.
Lasciando aperto il diritto di giustizia e di processo per accertare il vero, comunque non di competenza indiana, gli stessi indiani hanno :
arrestato dei militari su di una nave battente bandiera tricolore (similmente è come se li avessero arrestati a Milano in piazza del Duomo)
approssimato perizie, prove, e testimonianze*.
sbadatamente affondato il peschereccio,
smarrito le armi,
cremato i corpi dei pescatori
*depositato perizie con diciture non attinenti alla balistica forense e imprecise, per non dire molto approssimative
le testimonianze dei pescatori a bordo, sono state ritrattate e corrette con una cadenza precisa in funzione dello stato di avanzamento degli atti depositati dalla difesa alla corte del Kerala, cosa che lascia un enorme dubbio di plagio !

Altresì come da protocollo militare durante il codice ROSSO, e ingaggio a fuoco i team a bordo devono trasmettere via IRIDIUM sia l’attivazione del codice che le video immagini dell’ingaggio a fuoco al COI (centro operativo interforze). Qualora il team a bordo abbia rispettato gli ordini e quindi le procedure del protocollo ”esistono” le prove video e fotografiche della sparatoria. Particolare mai dichiarato dal Ministero della difesa Italiano probabilmente classificato “ SEGRETO ” i dati foto/video trasmessi al COI, contengono posizione GPS, data, ora. Dati che risolverebbero il caso in pochi secondi qualora regolarmente trasmessi, ricevuti, e archiviati.
Che si lasci alla magistratura competente far luce al caso, e che sia fatta giustizia in caso di errore dei militari, ma nel rispetto di trattati internazionali la magistratura competente è quella Italiana.
Senza nulla togliere alle importanti vicende di altri connazionali arrestati per presunti reati dove purtroppo non vi sono molti spazi di azione del MAE per riportarli rapidamente a casa, il file dei militari ha regole chiare e precise. Per gli altri casi si attende l’applicazione del trattato bilaterale di interscambio, trattato sottoscritto dal Ministro Terzi, firmato dal Presidente della Repubblica nell’estate del 2012.
Tutti desideriamo il rispetto delle leggi per dar giustizia a “vittime” italiane arrestate da nazioni “democratiche” è per questo che si deve partire principio del rispetto delle leggi internazionali esistenti.
Con assoluta certezza non sta a me scagionare i militari, ma non sta in mano a chi scrive assassini solo perché mantiene posizione antimilitariste, per chi vuole GIUSTIZIA questa deve essere applicata in modo chiaro e paritetico, a tutti, la giustizia va applicata con modalità chiara e trasparente
E si deve applicare a connazionali civili, …. E la si applica a militari in divisa Italiana". (Sandro Macchia..... per me personalmente sei stato un Grande!!!!)




Nessun commento:

Posta un commento