sabato 15 novembre 2014

i nemici dei #Marò, 1000 giorni di omertà dello stato.



1000 giorni di vergogna ! 1000 giorni di omertà !
Non è perchè le cose sono difficili che non osiamo, è perchè non osiamo che sono difficili.
( Lucio Anneo Seneca )



Ringraziamo i nostri ignavi e omertosi governanti per esser arrivati ai 1000 giorni di sequestro di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone.

Tranne l' ultra ottantenne comandante in capo tante facce si sono alternate, tanti burattini hanno fatto teatrini inutili, tante, anzi troppe prese in giro raccontate dai vari De Mistura, Monti, Di Paola, Letta, Bonino, Mauro, Renzi, Mogherini, Pinotti e ora anche dal nuovo burattino Gentiloni, il nuovo telefonista addestrato a ripetere ai nostri Fucilieri l' inutile ritornello " stiamo facendo tutto il possibile per riportarvi a casa ",  una menzione a parte è doverosa farla riguardo a Giulio Terzi, responsabile in parte anche Egli ma almeno si è guadagnato l' onore delle armi, è stato l' unico a dimettersi dall' incarico di Ministro della Repubblica, a differenza di tutti gli altri che hanno assecondato l' allora Ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera ( novello Ebenezer Scrooge ) e i poteri forti a sacrificare due Soldati Italiani in cambio di interessi economici colossali nel settore degli armamenti, fonti qualificate valutano nel 10% dell' intero mercato mondiale delle armi l' import indiano tra il 2007 e il 2011 e destinato a crescere ulteriormente nel prossimo futuro :

fonte : http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-03-31/lindia-primo-importatore-equipaggiamenti-152218.shtml?uuid=Ab8j65GF

Ed ecco la lista del disonore, dell' omertà di stato :
- subìto senza proteste l'inganno della Guardia Costiera indiana;
- l'arresto a mano armata di militari in servizio su nave sotto bandiera italiana;
- l'incarcerazione dei due Marò innocenti da un Paese amico solo a parole;
- la falsa ed ingiustificabile intervista rilasciata da De Mistura circa "proiettili sparati in acqua ma chissà come finiti contro i pescatori" pur sapendo dell’innocenza dei marò;
- pagato denari non dovuti che hanno reso i marò colpevoli agli occhi degli indiani;
- l'accusa infamante di tiro a segno su pescatori sapendo che furono uccisi da altri;
- l’umiliazione d'Italia, della Marina, del San Marco e degli italiani tutti col messaggio che mandiamo nel mondo militari a far tiro a segno su poveracci;
- priorità agli interessi economici con rinuncia a concrete reazioni diplomatiche ed economiche nonché azioni NATO, UE, ONU;
- l'incredibile pagliacciata del dietrofront del marzo 2013 culminata nel rientro a Delhi e le dimissioni di Terzi;
- coperto il gioco sporco indiano, anche alla luce di ulteriori prove dell'innocenza dei due militari di pubblico dominio dal giugno 2013;
- le restrizioni imposte al nostro ambasciatore da paese "amico" quando era il momento di "vedere il bluff indiano";
- ceduto al ricatto politico/economico sulla pelle e la salute di due innocenti in Servizio di Stato.



A tal proposito facendo i conti della serva, annotiamo come dall' algido Staffan De Mistura fino a Di Paola e i vertici della Marina Militare a seguire siano stati tutti premiati in cambio del loro silenzio, ma ne parleremo tra breve dei Militari prestati alla politica, del resto se come affermava Von Clausewitz " la guerra è la continuazione della politica con altri mezzi " non dobbiamo stupirci più di tanto se qualcuno in puro stile badogliano abbandona i suoi Uomini per una comoda e ben pagata poltrona, e per il buon Di Paola come vedremo le poltrone sono sempre più comode... e remunerate.

Ecco il premio per le sue lacrime di coccodrillo :

Se ne và dall’Italia quello che è stato un autorevole candidato alla guida di Finmeccanica, l’ ammiraglio Giampaolo Di Paola, ex presidente del comitato militare Nato, ministro della difesa del governo Monti. Di Paola si trasferisce negli Stati Uniti, destinazione Irvine, in California. A 70 anni comincia un nuovo lavoro. Dal primo gennaio 2015 sarà impegnato in una banca privata che finanzia progetti in paesi in via di sviluppo, la EurOrient financial group riconosciuta dall’ Onu. Sarà vice presidente esecutivo, con responsabilità mondiale. 
fonte : http://alfredodecclesia.blogspot.it/2014/11/e-lammiraglio-giampaolo-di-paola-riceve.html


Una menzione speciale spetta anche al fine ed educato diplomatico di lungo corso, il gran degustatore di thè, all' algido figlio di p... ops... melting-pot Staffan, Napolitano lo premia a maggio 2014 con  l' onorificenza di Cavaliere di Gran Croce dell' ordine al merito della Repubblica Italiana " di iniziativa del Presidente della Repubblica " http://www.quirinale.it/elementi/Continua.aspx?tipo=Comunicato&key=16684  per lui si sono aperte le porte dell' ONU ( a cui apparteneva prima di esser nominato da Dracula Monti inviato speciale per i Marò ) per inciso i suoi successi sono tutti nell' elenco delle nazioni in cui è stato Mediatore, tutti pieni successi in Afghanistan, Iraq, Rwanda, Somalia, Sudan, ex Jugoslavia... sommati al caso Marò danno un idea di come il buon Staffan meriti la patente di iettatore, dovunque è presente lui ci sono lutti, guerre, morti e distruzione... povera Siria,
a Maggio è stato nominato da Ban Ki-Moon nuovo inviato speciale delle nazioni unite appunto in Siria, invitiamo pertanto tutti i Siriani a dotarsi di amuleti, anche se non crediamo in tutta sincerità che basteranno... dove passa Staffan non cresce più l' erba, altro che Attila.


1000 giorni di ammuina
1000 giorni di vergogna

Si poteva richiedere l' arbitrato internazionale, si poteva richiamare tutti i nostri contingenti militari dispiegati nel globo in missioni internazionali, si poteva fare qualsiasi tentativo di salvare i nostri Marò, ma nulla è stato fatto, e non ci raccontino ancora balle gigantesche sulla difficoltà oggettiva di questo sequestro, come recita la frase di Seneca in testa a questo articolo è perchè non si osa che le cose sono difficili. 


Ricapitolando, questi mille giorni hanno scritto una tra le pagine più vergognose della storia della Repubblica, in cui due Soldati ( ma potevano essere semplici cittadini qualunque ) sono stati abbandonati in mani straniere per il mero e crudo profitto di quella razza che risponde al nome dei vari soggetti rappresentati nella foto di testa dell' articolo, una razza che sogniamo mai più presente a rappresentare il Popolo Italiano, che ahimè ancora una volta è stato ingannato con la complicità della disinformazione dei media.

N.D.R. 
da questi link due articoli che scrissi a giugno e ad agosto 2014 per cercare la verità su questo sequestro che a quante pare è destinato a non conoscere ancora la parola fine :

http://veraitalia.blogspot.it/2014/06/i-due-maro-28-mesi-tra-sequestri.html

http://veraitalia.blogspot.it/2014/08/ricatto-indiano-profilo-basso-sui-maro.html

Antonio Milella


PS foto di Maurizio Tentor ( che ringrazio )

da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/aforismi/vita/frase-3075>

Nessun commento:

Posta un commento