domenica 30 novembre 2014

Quel fiocco giallo forse non basta più....


Una foto che ti incupisce e ti cambia improvvisamente l'umore.... è quella che Massimiliano Latorre, ha da qualche ora usato come immagine del suo profilo su facebook. Una foto nella quale una fascia nera sovrasta quella gialla. Da mesi ormai anzi, da quasi tre anni, quel giallo è il colore dell’attesa, del fiocco giallo che gli italiani che aspettano il suo rientro in patria e quello di Salvatore Girone, hanno appuntato sul bavero, un fiocco giallo che già ai tempi di Cicerone si legava al tronco di un albero per indicare l’attesa di un caro lontano da casa.Quel giallo oggi, nel profilo di Max, è sovrastato dal nero, colore legato alla negatività, alla tristezza, alle brutte notizie.Non voglio azzardare ipotesi, col rischio di sbagliare, ma a me quel nero non piace, mi incupisce e mi impensierisce. Cosa vorrà significare? È la foto del suo stato d’animo? È un messaggio per qualcuno? È un modo per dire che si sente dimenticato e che quindi quel giallo sarà presto oscurato del tutto?Non lo so e spero che arrivino presto delle spiegazioni.La certezza che deve ancora necessariamente confortare i nostri Leoni, è che l’Italia che ci crede non li ha abbandonati e mai lo farà, quel fiocco giallo rimarrà sul nostro bavero, sui nostri balconi, sui palazzi pubblici, fino al giorno del loro rientro.

“Sui Leoni l’abbiam giurato per l’eterna libertà…” 

Nessun commento:

Posta un commento