martedì 2 settembre 2014

I nemici dei #marò : quelli che sanno e non parlano...



2 settembre 2014. Giorno di sequestro 926

Chi sono i nemici dei Marò qui in Italia ? 

Sono tutti quelli che sanno l' esatto svolgimento degli accadimenti e non parlano e anche quelli che insabbiano gli esposti presentati... sono quelli che hanno materiale a discolpa e invece hanno mandato l' evanescente Staffan De Mistura per due anni a prender te nei salotti indiani senza fare un bel niente...

E per chi ancora non conosce la vicenda per la disinformazione condotta dai media

Basta ascoltare Toni Capuozzo



Oppure leggere l' esposto presentato da Luigi Di Stefano in procura il 13 marzo 2013 allegato in questo link:
http://www.seeninside.net/piracy/esposto5.pdf

in estratto la premessa :

CASO ENRICA LEXIE - ANALISI INIZIO VICENDA
Integrazione dell'atto n. 051695 (depositato presso la Procura del Tribunale di Roma il 13 Marzo 2013)
Luigi Di Stefano http://www.seeninside.net/piracy pag. 3
ANALISI INIZIO VICENDA
PREMESSA
In questo documento si vuole verificare, alla luce del complesso degli elementi di 
conoscenza acquisiti nei 22 mesi trascorsi dai fatti, il comportamento delle autorità indiane 
nel giorno dei fatti e in quello successivo, e quindi il 15 e 16 febbraio 2012.
Lo scopo è quello di smentire o avvalorare l'ipotesi di una gestione "politica" della 
vicenda fin dalle prime ore, in sostanza montando il caso in modo da condurlo 
scientemente su una responsabilità italiana e quindi sollecitando reazioni di tipo 
nazionalista nell'opinione pubblica indiana.
I fatti sono noti e altrove ampiamente trattati
- http://www.seeninside.net/piracy/
- http://www.seeninside.net/piracy/sintesi.pdf

o ancora ascoltare le parole del comandante Noviello :



e chiedersi chi siano coloro che hanno chiesto a Latorre e Girone di " mantenere la parola data " :



In conclusione abbiamo due soldati sequestrati senza che ci sia una sola prova a carico dell' accusa e tre governi che hanno fatto solo " ammuina ", in qualsiasi altro paese civile sarebbero già partite inchieste e cadute alte cariche, ma si sa siamo nell' italietta dei furbetti col culo incollato alle poltrone che contano e premiati per seguire gli ordini...

Nessun commento:

Posta un commento