mercoledì 3 dicembre 2014

OGGI RICORRENZA DEL 119° COMPLEANNO DI ANNA FREUD


Anna Freud Psichiatra , figlia di Sigmund Freud , pioniera nel campo della psicoanalisi infantile. Nasce il 3 DICEMBRE 1895 , a Vienna in Austria. Definisce la funzione dell'Io nel campo della psicologia . Nel 1938 si trasferisce in Inghilterra per sfuggire al dominio nazista . Durante la seconda guerra mondiale studia lo sviluppo dei bambini senza casa e basa il suo corso di studi sulla psicoanalisi infantile nel 1947 e la sua clinica nel 1952 e per tutto il resto della sua vita. Sesta e ultima figlia del matrimonio fra Sigmund Freud e Martha Bernays.
Quando nacque fu immediatamente lasciata alle cure della governante Josefine Cihlarz poiché la madre rimase fisicamente esausta dopo il parto. Con la governante ebbe un legame molto speciale tanto che lei stessa lo definì : "la più antica e più genuina relazione della mia infanzia"e il suo legame ispirò i suoi successivi concetti sul "genitore psicologico". Con la madre ebbe un legame distaccato perché ella aveva preferenze per la figlia Marta la più bella delle figlie, ed ebbe un rapporto ambivalente  di amore odio con la sorella Sofie.
La natura di Anna era quella di un carattere avventuroso e sia nell'ambiente famigliare che con gli amici , non si comportava benissimo quando si trovava in pubblico perchè  era molto riservata e timida. Il suo abbigliamento era in stile abiti di campagna , fluenti e che nascondevano la sua figura .

Nel 1912 , al termine degli studi liceali , fu inviata a Merano per riposare e recuperare il peso che perse , alla vigilia del matrimonio di Sophie , a cui non partecipò dietro suggerimento del padre . Questa esclusione fece parte dei disagi e delle amarezze di cui già soffriva . Trascorse periodi di estrema stanchezza raccontando  come questo la facesse sentire stanca e stupida. Così iniziò a sognare ad occhi aperti viaggiando con la fantasia. Sviluppò questi temi in una relazione tra “fantasie di fustigazione e sogno ad occhi aperti”, argomento che interesserà la società Psicoanalitica di Vienna nel 1922 .
Anna si identificava prevalentemente con figure maschili , nonostante avesse molti pretendenti. Tuttavia , tutti respinti.

Due anni prima , nel 1918 , aveva cominciato ad andare in analisi dal proprio padre , analisi che continuò fino al 1922 con una frequenza di sei sedute settimanali dove Freud si focalizza sulle fantasie e sui sogni di fustigazione come inibitori del lavoro intellettuale . Accanto S. Bernfeld , sionista e attivista socialista , Anna sostenne la creazione dell'Istituto Asilo e residenza, per orfani di guerra ebrei , dove, creò un gruppo di studio dei problemi di apprendimento e della psicologia infantile , a cui partecipavano anche Willie Hoffer e August Aichhorn , quest'ultimo aveva già avuto esperienza con i bambini e adolescenti ,ed entrambi lasceranno in Anna tracce della loro influenza .

Nel 1920 , la famiglia Freud subì la morte di Sophie , vittima di una epidemia . Così Anna perse la sua grande rivale , la sorella amata e invidiata allo stesso tempo, e si dedicò come suo padre ad un intenso lavoro, consacrandosi alla psicoanalisi . Ricevette il grande riconoscimento da Freud quando egli le regalò uno anello d'oro che possedevano solo i membri del COMITATO DEI SETTE ANELLI , gruppo che frequentava già da quattordici anni , ma col permesso di assistere in silenzio agli incontri del mercoledì .

Il suo percorso istituzionale inizia nel 1920, quando partecipa come ospite alla prima conferenza internazionale del dopoguerra a L'Aia . Due anni dopo , a vent'anni , entra nella Società psicoanalitica di Vienna come psicoanalista di bambini e adulti, perché la specialità era è stata " vietata" per i profani della materia
Nel 1921 incontra Lou Andreas Salomé ,uno psicoanalista di origine russa , che prende il posto di " buona madre " e " Madre analista " , scoprendo in essa un'immagine femminile e materna e un valido aiuto per la elaborazione del lavoro sulle fantasie di lavoro fustigazione . . Nel 1923 , la malattia di Freud era già stata dichiarata con la sua prima operazione , e Anna per questo , scelse di non stabilirsi a Berlino ma di stare al suo fianco , intuendo le difficoltà di eventuali trasferimenti del padre.
Nell'autunno del 1925 , completata la propia analisi con il padre , creando con Max Eitingon una relazione quasi analitica che terminerà nel 1930 , a causa della resistenza da parte di Anna di approfondire il rapporto del forte attaccamento verso il padre . In quel periodo , Anna inoltre totalmente immersa in rapporti conflittuali e di rivalità con la madre per la cura della salute del padre, Freud .
Freud fu un accanito sostenitore solo delle posizioni assunte da Anna e la sua carriera proseguirà con sempre maggiori successi, finché nel 1933 venne emanata la legge anti- semita , che provocò l'esodo degli psicanalisti tedeschi e austriaci , ma la sua famiglia resistette sino al 1938 quando la famiglia Freud, decise di partire da Vienna dopo l'invasione delle truppe di Hitler . Jones e Marie Bonaparte , insieme a Dorothy Burlingham , figlia del noto gioielliere Tiffany, organizzarono il trasferimento di tutta la famiglia Freud in Inghilterra e nella sua casa fu fatta irruzione due volte , e Anna e Martin furono presi dalla Gestapo per un interrogatorio
Mentre Freud , nel 1934 , finiva il suo primo progetto di " Mosè e la religione monoteistica " Anna iniziava quello sui Bambini e i meccanismi di difesa , regalando la prima edizione al padre ,per il suo ottantesimo compleanno nel 1936 .
Un anno dopo a Vienna aprì la Jackson nursery , sponsorizzata dalla Americana Edith Jackson , una paziente che Freud analizzò . Questo progetto , condotto da Anna , era destinato a bambini sotto i due anni , al fine di conoscere le prime fasi della vita , attraverso la loro osservazione diretta . I bambini dovevano appartenere a famiglie povere .
Quando il padre morì  , Anna affrontò il lutto lavorando sodo ; organizzando tra il 1940 e il 1942 diverse abitazioni per i bambini dei rifugiati evacuati ,con il vivaio Hampstead ,
. Dopo la morte del padre della psicoanalisi , iniziò la lotta per definire quale delle correnti sarebbe stata proclamata sua erede
Nel 1975 la sua salute fu colpita da una anemia che richiese ricoveri periodici . Durante questo periodo si dedicò alla confutazione di post freudiani biografico- teorici non autorizzati , con l'aiuto del dottor K. Eissler .  Ricevette anche un dottorato honoris causa conferitigli dalle università di Vienna , Columbia , Harvard e Francoforte .
Nel 1979 la sua compagna di tutta una vita , Dorothy , morì nel 1979 a ottantotto anni. Fatto che la depresse in modo significativo . L'anno successivo, come suo padre , trovò compagnia con un cane di razza cinese , che ha chiamò Jo - Fi , lo stesso nome che Dorothy mise ad un cane che regalò a Freud .
Alice Colonna , una ex analizzata da Anna e Manna Friedman furono le persone che la accompagnarono sino ai suoi ultimi giorni di vita.
Nel 1982 fu colpita da un Ictus che ridusse le sue capacità motorie e di parola , ma non la sua lucidità . Mentre un anno prima , aveva assistito per l'ultima volta ad un  simposio , presentando un suo documento sulla patogenesi . Questo attacco alla sua salute fu molto doloroso , infatti potè muoversi solo su di una sedia a rotelle , volendo indossare un vecchio soprabito di suo padre .
Morì nel sonno la mattina presto del 9 ottobre 1982.

di Marilina Fenice Grassi







Nessun commento:

Posta un commento