mercoledì 24 dicembre 2014

#iostoconimarò - Lettera di Edoardo Medini a Babbo Natale.

Lettera a Babbo Natale #iostoconimarò, Candele e Lettere di Natale per Max e Salvo .. di Edoardo Medini.


Carissimo Babbo Natale,
mai come adesso voglio credere che esisti per davvero e voglio immaginarti già intento a riempir sacchi ... forse un pò meno, vista la crisi in cui ci hanno gettato politicanti di professione e infami traditori che stanno svendendo sovranità, cultura e tradizioni di questa mia Italia, e questo è un problema non da poco, ne servirebbero molti, considerato quello che voglio chiederti.
I desideri non occupano spazio, spesso non sono esauditi e restano nel mondo dei sogni o in qualche cassetto che non verrà mai aperto, ma questo devi esaudirlo, anche se un pò di spazio lo occuperà, non ti ho chiesto mai nulla.
Vorrei che tu non tornassi a casa a mani vuote .. ops! a sacchi vuoti, raccatta e mettici dentro tutti quelli che hanno .... che avrebbero dovuto tutelare il prestigio e l'onore della Nazione; quelli che hanno permesso che due servitori dello Stato fossero sequestrati e tuttora trattenuti dopo quasi tre anni senza nessun capo d'imputazione .. qui da noi un boss camorrista sarebbe già stato messo in libertà; quelli che sono rimasti di fatto supini e impassibili dinanzi a prepotenze e furberie, che hanno percorso le strade del nulla e, con gran perizia, solo quella delle chiacchiere e degli annunci ad orologeria ..........e nulla hanno ottenuto.

Vedi tu come fare ma portateli via tutti, e lasciali dove è impossibile ritrovare la via del ritorno.

Grazie vecio !! a buon rendere.  

e.emme - 24 dicembre 2014

Nessun commento:

Posta un commento