giovedì 18 dicembre 2014

#iostoconimarò, la voce di nessuno...



Egregio Presidente della Repubblica ed Egregio Presidente del Consiglio, con questa Mia, in un momento delicato quale quello che stiamo vivendo, sia importante consolidare i fili del comune malumore con chi come me, sta vivendo la vicenda dei Nostri Fucilieri di Marina, i Nostri Marò', come un abbandono da parte del Mio Stato, di tutti quei Valori che da sempre, hanno ispirato le azioni di un Popolo. Parlo di quei Valori come l'Onore, la Fedeltà e l'Orgoglio. Una lettera questa, di un Uomo qualunque, un semplice Cittadino rispetto ai ruoli e responsabilità che ricopriamo. Rispetto alle alte cariche da Voi ricoperte, la mia è la voce di Nessuno, ma di un Sig. "Nessuno Onesto". Con la presente, Egregi Presidenti, voglio Non ringraziarVi per l'operato da Voi svolto nell'interesse del Popolo Italiano, per tutte le strategie e tutta la non volontà, nel mettere in campo gli opportuni provvedimenti che, un qualsiasi altro Governo avrebbe adottato per riportare a casa i propri Militari, i Propri Figli. Uno Stato, Un Governo a cui gli stessi, hanno Giurato Fedeltà. La stessa Fedelta' che, grazie alle Vostre Volontarie azioni, hanno ben poco sostenuto l'Innocenza dei Maro'. Da questa consapevolezza, deriva la scelta di non condividere il discorso di fine anno di un Presidente che, non mi rappresenta nei valori in cui, sino ad oggi ho creduto. Non ritengo la mia azione efficace o di significativa importanza per la risoluzione della vicenda Maro', ma con disarmante Onesta', ritengo inutile proseguire un percorso che Vi veda protagonisti della Mia Vita è di quella dei Miei Figli. RingraziandoVi per l'ascolto, qualora la presente fosse da Voi letta, porgo i più Cordiali Saluti e auguro a Voi, un Felice Natale. Un felice Natale come lo passeranno le Famiglie dei Miei Fucilieri di Marina, i Miei Fratelli Maro'. La voce di nessuno... 

Giovanni Sergi

fonte : https://www.facebook.com/events/527628090714800/?ref=29&ref_notif_type=event_mall_comment&source=1

Nessun commento:

Posta un commento