giovedì 15 agosto 2013

Ministro Bonino...ignoranza senza frontiere.


Dopo le ripetute figuracce con l'India sul caso dei Maro', ecco aprirsi un fronte molto inquietante sul versante Mediterraneo, complice ovviamente anche il notaio Letta insieme alla Farnesina. La mia tesi e' che la repressione di un movimento terroristico quale quello dei Fratelli Musulmani va condotta con ogni mezzo e se necessario anche con la violenza. Utilitaristicamente parlando a noi fa comodo che il governo Egiziano faccia quello che e' stato costretto a fare e che la Bonino leggesse e si documentasse di piu' e non ci cacci in un vicolo cieco nella lotta al terrorismo con la somma ignoranza della storia.  Non si dimentichi che il 3 Luglio 2013 Mohamed Morsi è stato arrestato e detenuto dai militari a seguito di un periodo di diffuse proteste di milioni di cittadini egiziani che chiedevano le dimissioni di Morsi a causa della sua incapacità di unire il paese o condurlo in modo efficace ed equilibrato. 

Vediamo dunque chi sono questi signori dell'odio confessionale.
Società dei Fratelli musulmani (in arabo: جماعة الإخوان المسلمين, الإخوان المسلمون, i Fratelli musulmani,: al-ʾ Ikhwan al-Muslimun) è il più antico, il più influente del mondo arabo ed e' uno dei più grandi movimenti islamici, oltre ad essere la più grande organizzazione di opposizione politica in molti stati arabi. Fondata in Egitto nel 1928 come forza religiosa emovimento politico e sociale pan-islamico dallo studioso islamico e insegnante di scuola Hassan al-Banna . Le sue idee avevano guadagnato sostenitori in tutto il mondo arabo e influenzato altri gruppi islamisti con il suo "modello di attivismo politico combinato con opere di carità islamica ".
Obiettivo dichiarato della Confraternita è quello di instillare il Corano e la Sunnah come "unico punto di riferimento per ... ordinare la vita della famiglia musulmana, individuo, comunità ... e lo stato." Il movimento è noto per impegnarsi anche con la violenza politica, sostenendo la responsabilità per l'installazione di Hamas.  Membri dei Fratelli Musulmani sono sospettati di aver assassinato oppositori politici come il primo ministro egiziano Mahmoud an-Nukrashi Pasha.
I Fratelli Musulmani iniziarono come una organizzazione sociale religiosa; predicando l'Islam, insegnando agli analfabeti, creando ospedali e anche lanciando imprese commerciali. Fu crcuciale nell'opposizione al dominio britannico in Egitto, scendendo a patti scellerati anche con la Germania nazista. Molti nazionalisti egiziani accusano la Fratellanza Musulmana di omicidi violenti durante questo periodo. Dopo la sconfitta araba nella prima arabo- guerra israeliana, il governo egiziano ha sciolto l'organizzazione e arrestato i suoi membri. Ha sostenuto la Rivoluzione egiziana del 1952, ma dopo un tentato assassinio del presidente egiziano è stato ancora una volta vietato e represso. I Fratelli Musulmani è stata soppressa in altri paesi, in particolare in Siria nel 1982 durante il massacro di Hama.
I Fratelli Musulmani si finanzia con i contributi dei suoi membri, che sono tenuti a destinare una parte del loro reddito al movimento. Alcuni di questi contributi sono da membri che lavorano in Arabia Saudita e in altri paesi ricchi di petrolio.
Credo della Fratellanza era ed è: "Allah è il nostro obiettivo, il Corano è la nostra legge, il Profeta è il nostro leader, la Jihad è la nostra via. E la morte per amore di Allah è la più alta delle nostre aspirazioni" tratto dal loro sito web in lingua inglese, ove si descrivono i principi della Fratellanza Musulmana come comprendente in primo luogo l'introduzione della Sharia islamica " per la la base del controllo degli affari dello Stato e della società", e in secondo luogo, lavorando per unificare "paesi islamici e stati, soprattutto tra Stati arabi, la liberazione dall'imperialismo straniero ".
Il suo fondatore, Hassan Al-Banna, è stato influenzato da riformatori islamici come Muhammad Abduh e Rashid Rida, sia da sufismo che da salafismo. Nella convinzione del gruppo, il Corano e la Sunnah costituiscono un modo perfetto di vita e di organizzazione sociale e politica che Dio ha stabilito per l'uomo. i governi islamici devono essere basati su questo sistema e, infine, unificati in un califfato. L'obiettivo del Fratelli Musulmani, come dichiarato dal fondatore dei Fratelli Hassan al-Banna è stato quello di recuperare destino manifesto di Islam, un impero, che si estende dalla Spagna all'Indonesia.
Sulla questione delle donne il movimento dei Fratelli Musulmani interpreta Islam conservativo. Il suo fondatore ha chiesto "una campagna contro l'ostentazione di un comportamento liberale",  promuovento un 'apartheid' con la "segregazione di studenti di sesso maschile e femminile", un programma separato per le ragazze, e "il divieto di ballare e di altri tali passatempi ..." 
I Fratelli Musulmani sono un movimento, non un partito politico, ma i membri hanno creato i partiti politici in diversi paesi, come ad esempio il Fronte di Azione Islamica in Giordania e Hamas a Gaza e in Cisgiordania e il Partito Libertà e Giustizia di nuova creazione in Egitto. Questi partiti sono gestiti da membri della Fratellanza, ma tenuti indipendente dai Fratelli Musulmani in una certa misura, a differenza di Hizb ut-Tahrir, che è altamente centralizzato.
Da uno dei loro verbali,  la struttura dell'organizzazione gerarchica può essere cosi' delineata:
• Il Consiglio della Shura ha le funzioni di pianificazione, creazione di politiche e dei programmi generali che consentano di raggiungere l'obiettivo del Gruppo.
• Executive Office (Ufficio Orientamento) con il suo leader la Masul Generale (Guida generale) e dei suoi membri, segue e guida le attività dell'Organizzazione generale. Esso sostiene un rapporto periodico al Consiglio della Shura sul suo lavoro e l'attività degli organi nazionali e le organizzazioni generali. Distribuisce i propri compiti ai suoi membri in base allo statuto.
Ha le seguenti divisioni: - Executive Leadership - segreteria organizzativa - Segreteria Generale - Ufficio Formazione - Ufficio Politiche -
I Fratelli Musulmani hanno costruito un' organizzazione transnazionale, nel Libano (nel 1936), Siria (1937), e la Transgiordania (1946). Reclutano molti studenti stranieri al Cairo, dove il suo quartier generale è diventato un luogo centrale e di incontro per i rappresentanti di tutto il mondo musulmano.
In ogni paese vi è un Comitato con un Masul (leader) nominato dalla direzione esecutiva generale. Ogni ufficio deve contribuire alla raccolta fondi, infiltrandosi e andando oltre le altre organizzazioni musulmane per " il bene di unire i musulmani".

Nel dicembre 2006, una manifestazione universitaria da parte degli studenti dei Fratelli Musulmani in divisa, si e' esibita in arti marziali con "l'intenzione di creare una sua milizia", con un contemporaneo ritorno da parte del gruppo all'era della 'cellule segrete,' secondo Jameel Theyabi. Un altro rapporto ha evidenziato gli sforzi dei Fratelli Musulmani in Parlamento per combattere ciò che un membro ha definito "attuale guerra condotta contro la cultura e l'identità islamica, 'costringendo il ministro della Cultura (Farouk Hosny) a vietare la pubblicazione di tre romanzi che secondo loro erano blasfemi e inducevano a pratiche sessuali inaccettabili. Nel mese di ottobre 2007, la Fratellanza Musulmana ha emesso una piattaforma politica dettagliata. Tra le altre cose fu creato un consiglio di religiosi musulmani per sorvegliare il governo, e limitando l'ufficio di presidenza ai soli musulmani. Nel capitolo "temi e problemi" della piattaforma, si dichiaro' che una donna non era adatta a essere presidente perché  i doveri religiosi e militari sono "in contrasto con la sua natura e i ruoli sociali ". Pur sottolineando "la parità tra uomini e donne in termini di dignità umana", il documento ha messo in guardia "le donne nell'assumere mansioni contro la loro natura o ruolo nella famiglia".
Il vice leader della Fratellanza ha detto che la Fratellanza dovrebbe dare termine ai 32 anni del trattato di pace tra Egitto e Israele.
Dopo la rivoluzione del 2011 egiziana e la caduta di Hosni Mubarak, il gruppo è stato legalizzato. La Fratellanza ha sostenuto il referendum costituzionale di marzo 2011 che è stata sostenuta anche da parte dell'esercito egiziano e avversata da liberali egiziani. Il 30 aprile 2011, ha lanciato un nuovo partito chiamato la Libertà e Partito della Giustizia. Il partito "rifiuta la candidatura di donne o copti per la presidenza dell'Egitto ", ma non per le posizioni di gabinetto.  Alcuni gruppi scissionisti sono apparsi sulla scia della rivoluzione.
Oltre 30 milioni di persone hanno votato (oltre il 60 per cento degli aventi diritto al voto) alle elezioni. Più di un terzo di queste persone che hanno votato per il Partito Libertà e Giustizia presentata dai Fratelli Musulmani.
Candidato dei Fratelli Musulmani per il 2012 le elezioni presidenziali in Egitto era Mohamed Morsi. Il religioso egiziano Safwat Higazi ha parlato al raduno annuncio per la Fratelli Musulmani supportando Morsi ed esprimendo la sua speranza e la convinzione che Morsi avrebbe liberato Gaza, ripristinato il califfato degli "Stati Uniti degli Arabi", con capitale Gerusalemme, e che "il nostro grido è: 'Milioni di martiri marciano verso Gerusalemme' ". 
La Fratellanza è stata tollerata dal governo saudita, e mantiene una presenza nel paese, anche se l'allora ministro degli Interni saudita principe Nayef aveva denunciato la Fratellanza, dicendo che era colpevole di "tradimento degli impegni " ed era diventata "la fonte di tutti i problemi del mondo islamico".
Sultan Qaboos bin Said Al Said dell'Oman ha affermato che i Fratelli Musulmani ha ottenuto il sostegno da parte dei cittadini ignoranti.
I Fratelli musulmani è vietato in Russia come organizzazione terroristica.
La Corte Suprema Russa e' stata chiarissima. Fratelli Musulmani è un'organizzazione che fonda la propria attività sulle idee dei suoi leaders Hassan al-Banna e Sayyid Qutb, con un obiettivo che e' la distruzione dei governi non islamici e la costituzione del governo islamico a livello mondiale con la ricostruzione del "Grande Califfato ", in primo luogo, nelle regioni con maggioranza di popolazione musulmana, compresi quelli in Russia e paesi della CSI. L'organizzazione è illegale in alcuni paesi del Medio Oriente (Siria, Giordania). Le principali forme di attività sono propaganda bellicosa islamica con l'intolleranza verso le altre religioni, il reclutamento nelle moschee, armato nella Jihad senza confini territoriali. .
La Fratellanza in America:
"Il processo di insediamento è un" processo di civilizzazione-jihadista "con tutti i mezzi di comunificazione. L'Ikhwan deve capire che il loro lavoro in America è una sorta di grande Jihad per eliminare e distruggere la civiltà occidentale dal di dentro e" sabotare "la sua casa miserabile dalle loro mani e le mani dei credenti in modo che l'unica religione di Dio (Allah) sia vittoriosa su tutte le altre religioni."
Il capo della polizia di Dubai, Dhahi Khalfan, ha accusato Fratelli Musulmani in Egitto di un presunto complotto per rovesciare il governo degli Emirati Arabi Uniti. Ha fatto riferimento ai Fratelli Musulmani come "dittatori" che vogliono "un governo islamico in tutti gli Stati del Golfo".
L'ex capo dell'anti terrorismo alla Casa Bianca Juan Zarate ha dichiarato: "I Fratelli Musulmani sono un gruppo che ci preoccupa non perché tratta idee filosofiche o ideologiche, ma perché difende l'uso della violenza contro i civili. ".
L'ex inviato di pace in Medio Oriente Dennis Ross ha detto esplicitamente al giornale Asharq Alawsat che la Fratellanza Musulmana è una organizzazione globale che rifiuta la cessazione della violenza in Israele e supporta la violenza per raggiungere i suoi obiettivi politici anche altrove.
Il ministro dell'Interno dell'Arabia Saudita, il principe Naif Ibn Abdul Aziz ha dichiarato che l'organizzazione dei Fratelli Musulmani è stata la causa della maggior parte dei problemi del mondo arabo. 'La Fratellanza ha recato un grande danno all'Arabia Saudita,' ha detto. Principe Naif ha accusato il gruppo islamico più importante nel mondo arabo di danneggiare gli interessi dei musulmani. 'Tutti i nostri problemi provengono dalla Fratellanza Musulmana. Abbiamo dato troppa sostegno a questo gruppo ... "" I Fratelli Musulmani ha distrutto il mondo arabo, 'ha detto. 'Ogni volta che hanno avuto difficoltà o hanno trovato la propria libertà limitata nei loro paesi, gli attivisti della Fratellanza hanno hanno trovato rifugio nel Regno che ha protetto la loro vita ... Ma si sono poi rivolti contro il Regno ... ' La Fratellanza Musulmana ha legami con gruppi in tutto il mondo arabo, tra cui principale opposizione parlamentare della Giordania, il 'Fronte d'azione islamico,' e il 'movimento palestinese di resistenza,' Hamas ". Lo sfogo del ministro dell'Interno contro la Fratellanza è venuto in mezzo a crescenti critiche negli Stati Stati al sostegno di lunga data dell'Arabia Saudita ai gruppi islamici di tutto il mondo ... "

Tutti i leaders di Al Qaeda sono stati esponenti di alto livello della Fratellanza...allora ministro tutto questo non conta nelle sue ardite riflessioni sull'Egitto?

2 commenti: