giovedì 29 agosto 2013

Italia ma cosa ti succede...

E' con sgomento che leggo news un po da tutte le parti: telegiornali, quotidiani, settimanali, ecc. che riportano varie notizie descritte però a seconda del colore politico d'appartenenza, ma la notizia, di per se è sempre la stessa, e mi spiego: nel caso dei nostri due fucilieri di marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, la sinistra (quindi anche il governo) li condanna a priori ad un processo "equo e rapido" in terra straniera quando la destra ha dimostrato, fatti alla mano, la loro assoluta innocenza. Ma in questo caso non solo la destra, ma alcuni giornalisti che lo hanno dimostrato anche in tv e su varie testate giornalistiche oltre a migliaia di cittadini che hanno cercato in rete sono arrivati alla stessa conclusione, e cosa succede? 
- che il Ministro della Difesa sembra faccia il figo in ogni occasione ripetendo il ritornello del processo  "equo e rapido" 
- che la nanafintobionda del MAE, coniatrice di tal sibillina frase senza senso, la ripeta all'infinito 
- che i Comandi delle FFAA con assordante silenzio, si piegano al volere dei tecnicopoliticini 
- che il reditaliabisbisnonnogiorgino sia stufo di sentirne parlare 
- che i nuovi arrivati nei due emicicli di comando si stiano facendo comandare, dopo un boom di patriottismo mai sentito prima, volatilizzato come il fumo di una sigaretta 
-  che quella saponetta di demisturicchio, memoria storica di 18 mesi di tragedia nazionale, ha compiutamente fatto ciò che gli è stato ordinato: nulla
- che si sono succeduti ben due governi, fotocopia l'uno dell'altro, per valorizzare le proprie poltrone a danno del popolo, e sempre in maniera "equa e rapida"...

E gli Italiani cosa fanno nel frattempo? Meno di nulla, pensano al proprio orticello fatto di lavoro (per chi è fortunato), casa, Iphone, Ipod, status simbol del demenziale...per essere connessi con il mondo? ma che ca@@o vi frega di sapere il tempo alle Tuamotu? e che ci devi andare oggi? no, viviamo nel tempo dei condizionamenti mediatici, del mio, dell'io, e ci facciamo fare non il lavaggio ma lo shampoo al cervello, esattamente ciò che voglio "Loro", i tecnicopoliticini sia nostri che mondiali. 

Possibile che in Italia il problema vitale è che il nanodiarcore è il demonio e va esorcizzato? ha sbagliato, deve pagare !!! e mi chiedo se il nanodiarcore (personalmente non mi piace) ha fatto le leggi su misura (dicono) come mai non è con gli amici di merenda del bilderberg (è inutile sconfessare cosa sono e cosa fanno, oramai lo sanno anche le pietre...) ? non lo hanno mai voluto? e perchè? e come mai in questa confraternita ci sono, tra gli altri, la regina d'olanda (proprietaria di fatto della shell) ed i vertici di tutte le majors del mondo, ma non il nanodiarcore che per cacciarlo gli hanno fatto crollare le azione delle sue aziende? detto fatto ed in pochi giorni un professore della bocconi viene nominato senatore e poi (non votato dal popolo) capo del governo? e guarda un po che anche lui fa parte della combriccola bilderberghiana insieme ad altri suoi amici che si porta al governo...cade questo tecnogoverno e reditaliabisbisnonnogiorgino elimina bersani (più o meno eletto dal popolo) per metterci il barzelLetta di turno e i suoi compari (sempre non eletti dal popolo) tutti con il tesserino di tribuna centrale dello stadio bilderberg...

Italia non farti prendere per i fondelli, il futuro ora lo vedi plumbeo ma puoi fare di meglio...molto meglio...inizia a restituirci i nostri marò, non hanno fatto nulla per meritarsi tutto questo, e poi alle prossime votazioni, pensa con il cervello e con il cuore...non per moda...


Nessun commento:

Posta un commento