giovedì 28 agosto 2014

Caso Marò, Italia paese di ricchi mendicanti ( Pecunia non olet )


28 agosto 2014, giorno di sequestro 921

La cronaca sportiva ci fa riflettere anche oggi su quanto i poveri miliardari, che siano sportivi, imprenditori, sindaci o presidenti del consiglio non tengano conto del sequestro infinito ed illegittimo dei nostri Fucilieri di Marina, l' ultima notizia è che Alessandro Del Piero è andato a firmare un contratto ( che immaginiamo milionario ) con una modesta squadra di calcio indiana per soli due mesi, evidentemente anche a lui piace " vincere facile ", non bastava apprendere che il sindaco di Fasano si è giustificato per la nota vicenda del matrimonio per " il ritorno economico sull' indotto ", non bastava la scelta di Passera di far pressioni per rispedirli indietro nel 2013 adducendo come scusa le pressioni degli imprenditori che avevano investito in quel paese, non bastava il sapere che il gruppo indiano Mittal vuole comprare le acciaierie Italiane, ora ci si mette pure la categoria degli sportivi a stringere accordi con gli indiani, o meglio a vendersi agli indiani, è proprio vero pecunia non olet...

Vorremmo tanto sentirlo spiegare ai precari, ai lavoratori in cassa integrazione, a chi il lavoro lo ha perso, a chi ha avuto pignoramenti da equitalia o a chi non riceve prestiti e mutui dalle banche la ragione di questo continuo mendicare milioni e miliardi, non vi basta mai vero poveracci ?

sono passati solo 150 anni dall' unificazione dello stivale e dalla nascita del regno d' Italia, ora repubblica e siete riusciti a versare fango sulle tombe dei nostri avi, di coloro che hanno perso la vita per dare allo stivale e ai suoi Cittadini i diritti tanto anelati, ma non vi vergognate nemmeno un poco ? tra voi e un mendicante che si può incontrare per strada cambiano solo gli abiti indossati, e la dignità che i mendicanti possiedono ancora mentre voi poveri miliardari la avete persa da un pezzo...

e come scrisse Dante...
anche voi spingerete sassi col petto nel girone degli avari...

1 commento:

  1. Come dire... il peggio non è mai finito certo è necessario riflettere l'Unità d'Italia geograficamente è avvenuta ma quella degli italiani ha da venire perché ognuno pensa a sé e di chi cade in disgrazia per difendere gli interessi di tutti CE NE FREGHIAMO... quello che conta sono i denari.... speriamo caro Del Piero che i sassi che ti aspettano, quando Dio vorrà, saranno belli grossi e pesanti e ti assicuro sarai in buona e folta compagnia!!

    RispondiElimina