domenica 17 agosto 2014

I DUE MARO': TUTTO QUELLO CHE NON VI HANNO DETTO...



di Gianni Lannes


I fucilieri della Marina Militare italiana Massimiliano Latorre e Salvatore Girone sono i due capri espiatori dei governicchi tricolore (Berlusconi, Monti, Letta & Renzi sotto regia del Napolitano). I due marò sono stati privati della libertà dal 19 febbraio 2012 e giacciono in India, lontano dalle loro famiglie, dai loro figli e dalle loro mogli. In attesa di un processo farsa rinviato al 14 ottobre 2014, senza neanche una prova o un'accusa documentata nei loro confronti. E tutto per aver obbedito agli ordini di uno Stato privo di sovranità e alla mercé di luridi affaristi.

Che altro dire dei governicchi eterodiretti e telecomandati dall'estero, e del parlamento tricolore che a stragrande maggioranza (incluso e compreso il centro-sinistra) ha votato la legge palesemente incostituzionale numero 130 del 2 agosto 2011? Si tratta di una normativa che ha convertito il famigerato decreto legge 107 del 12 luglio 2011, emanato dall'esecutivo Berlusconi e promulgato dal capo abusivo dello Stato (in base alla sentenza della Corte costituzionale numero 1/2014), lo stesso Giorgio Napolitano. E come tralasciare sempre a proposito il decreto la Russa del primo settembre 2011?

In questa sporca storia ingrassa anche un marchettaro che per conto terzi ha assemblato un volume di menzogne pompato dal sistema di disinformazione imperante, i soliti ciarlatani sguinzagliati sul web, e i carrieristi militari con un debole per le minorenni e la decima mas.


http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/

Nessun commento:

Posta un commento