venerdì 8 agosto 2014

Marò, la procura archivia il caso, Presidente perchè li ha mandati indietro ?



Negli ultimi giorni la Procura di Roma ha disposto l' archiviazione del fasicolo aperto a suo tempo contro Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, sequestrati ormai senza alcun dubbio da 901 giorni, ovvero in Italia  non sono più accusati di nulla.

Il Procuratore aggiunto Giancarlo Capaldo è giunto a questa decisione prendendo atto che dopo le dichiarazioni di innocenza dei due Fucilieri di Marina dall' india non è stato trasmesso alcun fascicolo nonostante ben due richieste in tal senso, ovvero non ci sono prove o documenti processuali a sostegno dell' accusa, le autorità indiane "non rispondono" alla magistratura Italiana, praticamente confermano di non aver alcuna prova in mano e di protrarre il sequestro di Latorre e Girone con la complicità dell' inettitudine di ben tre governi della Repubblica.

Ma perchè questa richiesta è stata ignorata, perchè questo modus operandi che ha pochissimi precedenti in ambito internazionale ?

La risposta è semplicissima, gli indiani non hanno alcuna prova in mano oppure hanno le prove certe della loro innocenza, e visto che è caduto il segreto istruttorio è ora che il Ministro della Difesa e il Ministro degli Affari Esteri producano tutti i carteggi che abbiamo a disposizione, ovvero i carteggi e sopratutto i tracciati Radar della Enrica Lexie, a Santa Rosa la Marina li ha certamente.

Per quanto riguarda alcune domande senza risposta da 901 giorni invitiamo i lettori ad approfondire le ragioni dell' innocenza tramite questo link da cui potranno trarre le proprie considerazioni :

http://www.seeninside.net/piracy

come pure invitiamo ad ascoltare questo contributo video .




Resta a questo punto una domanda per il Presidente Napolitano, perchè a marzo 2013 nonostante il parere contrario dell' ex M.A.E. Giulio Terzi li ha rispediti in india ?

Nessun commento:

Posta un commento