venerdì 20 dicembre 2013

Marò, Bonino: «In Italia prima di Natale»

Il ministro degli Esteri: «Saremo premiati per la costanza».

A quasi un anno e mezzo di distanza dall'inizio della vicenda, c'è ancora ottimismo sul futuro dei marò Salvatore Girone e Massimiliano Latorre.
«Ci stiamo lavorando, sono molto fiduciosa», ha detto il ministro degli Esteri Emma Bonino sull'eventualità che i fucilieri bloccati in India possano tornare in Italia entro Natale.
«INDIANI BEN DISPOSTI». «Ho potuto riscontrare da parte delle autorità politiche indiane grande desiderio di chiudere in modo rapido ed equo per tutti questa vicenda».
Il ministro ha ricordato che l'inchiesta è in corso e che «ci vuole ancora molta pazienza», ma il governo «non demorderà».
L'inviato speciale Staffan De Mistura è appena rientrato dall'India e ha in programma di tornarci prima delle vacanze, ha quindi reso noto Bonino, aggiungendo: «Credo che la costanza ci premierà e soprattutto riporterà a casa i marò con la loro famiglie, che in questo momento li hanno raggiunti in India».
ANCHE MAURO FIDUCIOSO. Ottimista anche il ministro della Difesa, Mario Mauro: «Siamo fiduciosi sull'esito e sui tempi», ha detto a margine della sua visita al carcere di Rebibbia.
Dall'incontro del 16 luglio tra il ministro Bonino e il collega indiano, ha aggiunto, «sono arrivate indicazioni confortanti. Per il nostro governo il caso è una priorità e non avremo assolto al nostro compito se non risolvendolo. Serve estrema attenzione e discrezione».
Giovedì, 18 Luglio 2013

Nessun commento:

Posta un commento