sabato 14 dicembre 2013

UN'INIZIATIVA LODEVOLE

Imperia: Ascensori pubblici e Manifesto di solidarietà ai Marò, due interrogazioni di Alessandro Casano

Il consigliere comunale de 'La Svolta' le presenterà durante il question time del consiglio comunale del 16 dicembre prossimo.




Ascensori pubblici e Manifesto di solidarietà ai Marò Salvatore Girone e Massimiliano Latorre. Sono i due argomenti al centro di altrettante interrogazioni che il consigliere comunale de 'La Svolta' Alessandro Casano presenterà al question time del prossimo consiglio comunale del 16 dicembre.
(Tratto da: sanremonews)


La Lettera per il Manifesto il di solidarietà ai Marò Salvatore Girone e  Massimiliano Latorre


Al Sig. Sindaco di Imperia
Ing. Carlo Capacci
Al Sig. Presidente del Consiglio
Dott. Paolo Strescino

Oggetto:  interrogazione breve. Manifesto di solidarietà ai nostri Marò Salvatore Girone e  Massimiliano Latorre. 

Egregio Signor  Sindaco, 

Premesso:

-        -  Che  ben  prima dell’atto vandalico a danno dello striscione esposto sulla facciata del Palazzo Comunale, era stata avanzata in conferenza Capigruppo la proposta di rimozione dello stesso da parte del Capogruppo PD Giorgio Montanari che affermava di ritenerlo superfluo.
-      -    Che in tale occasione il sottoscritto aveva espresso contrarietà alla rimozione dello striscione così come altri Capigruppo di maggioranza e di minoranza.
-      -    Che nei giorni seguenti è poi avvenuto  l’atto vandalico che ha reso necessaria la rimozione del manifesto stesso dando luogo peraltro ad una risibile querelle tra alcuni Capigruppo di Maggioranza e Opposizione.
-       -   Che pur avendo l’Amministrazione Comunale  dovuto affrontare problemi ben più rilevanti, non si è più parlato dell’argomento che sembra caduto letteralmente nel dimenticatoio.

Considerato:

-         - Che la vicenda dei nostri Marò è un episodio che si protrae  vergognosamente da troppo tempo, da ritenersi a tutti gli effetti un vile ricatto da parte dell’India nei confronti del nostro Paese, in aperta ed evidente violazione dei principi basilari di diritto internazionale;
-         - Che la vicenda  ha dimostrato, se mai ce ne fosse stato bisogno, quanta poca credibilità ci venga ancora accordata in sede internazionale e quale sia la statura dei politici nostrani chiamati a rappresentare la nostra Nazione e a difenderne gli interessi.
-      -    Che l’espressione di solidarietà nei confronti dei nostri Marò vale anche come gesto di protesta nei confronti di chi non ha saputo o voluto dirimere una questione di principio irrinunciabile per la dignità di una Nazione,  anteponendo ad essa dei meri interessi commerciali.
-         - Che nell’ambito della Maggioranza Consiliare vi sono evidentemente divergenti opinioni sull’argomento,  visto che proprio da parte della forza politica principale del vostro schieramento è giunta la richiesta di rimuovere tale manifesto;

 Si chiede alla S.V. di rendere noto:

-        -  quale sia l’intenzione dell’Amministrazione Comunale  riguardo al ripristino o sostituzione del vecchio striscione o all’espressione di altre forme di solidarietà e dissenso.
-        -  Se vi sia una posizione univoca della maggioranza nei confronti della vicenda dei nostri Marò oppure no ed in tal caso:
o      Se stia prevalendo all’interno della Maggioranza la posizione del PD rispetto alle altre forze politiche
o      se il fatto di non prendere alcuna decisione in proposito sia frutto di un accordo tra tutte le forze di maggioranza
o      se la vicenda Marò sia da considerarsi, per la Maggiora Consiliare, irrilevante e quindi non meritevole di qualsivoglia forma di attenzione.
  
Imperia, 13 dicembre 2013 

                                                                  Il Capogruppo Consiliare
                                                                  Alessandro Casano

Nessun commento:

Posta un commento