giovedì 28 novembre 2013

ARTE E TEST NUCLEARI. di Francesca Salvador

foto dell'autore
"2055"
Questo è il numero di esplosioni nucleari effettuate nelle varie parti del globo.

L’artista giapponese Isao Hashimoto ha creato una affascinante, pur se innegabilmente spaventosa, mappa - “ritmata dal tempo di intervallo” -  delle 2.053 esplosioni nucleari che hanno avuto luogo tra il 1945 e il 1998, iniziando con il test "Trinità" del Progetto Manhattan vicino a Los Alamos, e concludendo con i test nucleari del Pakistan del maggio del 1998.

Nel 1996 vi fu un trattato di moratoria dei test nucleari non firmato da tutti i paesi.

Dopo il trattato, nel 1998 India e Pakistan effettuarono 4 test nucleari da allora solo due altre esplosioni sotterranee ad opera della Korea del nord una nel 2006 ed un altra nel 2009. (dati "ufficiali")

Ogni nazione ottiene un blip e un puntino lampeggiante sulla mappa, ogni qualvolta abbia fatto detonare un ordigno nucleare, con un conteggio visibile sulla barra superiore e inferiore dello schermo.




Video di: Isao Hashimoto

Nato nella prefettura di Kumamoto, in Giappone nel 1959.
Ha studiato presso il Dipartimento di Arte, politica e gestione dei Musashino Art University, Tokyo.
Attualmente lavora per Lalique Museo, Hakone, in Giappone come curatore.


Mah, che dire?
Se dal 1945 ad oggi, avessimo investito un miliardesimo della somma spesa per questi test, in un progetto di rinverdimento dei deserti, ora vivremmo in un paradiso terrestre (etimologicamente, la parola paradiso, ha attinenza con "giardino")
ma questa, è tutta un'altra storia...
di Francesca Salvador 

Nessun commento:

Posta un commento