martedì 26 novembre 2013

Blitz notturno di Campo Base: maxi striscione per i marò

SARONNO – Nuovo blitz notturno degli attivisti di Campo Base che tra lunedì e martedì hanno affisso un maxi striscione per chiedere la liberazione dei marò ma soprattutto per chiedere un impegno concreto all’Amministrazione e al consiglio comunale. Proprio per questo lo striscione è stato posizionato davanti alla porta del palazzo dell’Insubria. Come sempre sul posto sono stati lasciati dei volantini per spiegare l’azione.
I militanti di Campo Base hanno voluto esprimere la massima solidarietà ai due Maro’ ingiustamente detenuti in India. Sabato scorso i famigliari dei due fucilieri di marina detenuti hanno organizzato una manifestazione a Roma, anche gli aderenti saronnesi di Campo Base con uno striscione con la frase : ” Liberate i Leoni di San Marco”, si sono voluti idealmente unire al corteo nazionale. Segnaliamo che l’Amministrazione e i partiti tutti non hanno promosso nessun azione di solidarietà verso i soldati imprigionati. Non bastano due righe a Loro dedicate dal Sindaco nel discorso tenuto per la commemorazione del 4 Novembre. Lo striscione e’ stato volutamente apposto all’entrata del consiglio comunale in piazza Santuario. Consiglio Comunale che avremmo voluto venisse dedicato a Salvatore Girone e Massimiliano Latorre . Sicuri di aver espresso il sentimento di solidarietà della parte migliore della Nostra città, non smetteremo di affiggere lo stesso striscione nei luoghi simbolo di Saronno fino alla liberazione dei due Maro’.
Maro’liberi subito!
Campo Base.

Nessun commento:

Posta un commento