lunedì 25 novembre 2013

Un pensiero ad alta voce, di : Fernando Termentini


Per chi non ne è a conoscenza, riportiamo una importante considerazione del Gen. (r) Fernando Termentini, da quando con l' interrogatorio dei restanti Fucilieri del Team di difesa imbarcato sulla E. Lexie, la NIA indiana ha dichiarato di aver concluso le indagini sono arrivati segnali allarmanti pieni di controinformazione e disinformazione riguardo una vicenda piena di buchi neri, segnali provenienti non da atti ufficiali governativi, non da Procure Militari o da Ministri e Ministeri interessati direttamente alla vicenda stessa, ma da youtube, dove si vuole arrivare con simili insinuazioni ?



Di : Fernando Termentini
ATTENZIONE AMICI CHE VI STATE IMPEGNANDO CON ME PER MASSIMILIANO E SALVATORE, NON ABBASSIAMO LA GUARDIA PERCHE' SONO COMINCIATI I DEPISTAGGI. MONITORIAMO E SIAMO INCISIVI, MI PERMETTO DI PROPORVI UN PENSIERO AD ALTA VOCE :

E' in corso una manovra sottile di controinformazione sicuramente pilotata, infatti, improvvisamente ed a 21 mesi dalla vicenda, qualcuno si accorge mutuando quello che disse de Mistura il 12 maggio 2012, che i fatti potrebbero essere accaduti così come dicono gli indiani ma con una conclusione "colposa" degli eventi.
Lo dice in un lungo video messaggio un Ufficiale Superiore della Marina Militare che praticamente sposa un approccio che è stato ufficializzato da qualche mese dal Vice Ministro degli Esteri Pistilli quando ci ha detto che l'Italia aveva sottoscritto "Regole di ingaggio" con l'India su una soluzione "condivisa" della vicenda.
Ce lo propone in un momento in cui la NIA sta depositando le sue conclusioni investigative e lo posta su youtube con un messaggio palesemente diretto verso l'India secondo uno stile comunicativo comune alla cultura di intelligence di molti Paesi.
Quasi si giustifica nel dirlo perché richiama responsabilità di vertici della Marina Militare ed istituzionali che potrebbero essere unitamente a quelle di chi ha violato la Costituzione estradando a marzo e per la terza volta Max e Salvo, ma è un velo per offuscare l'attenzione dei più.
La vera realtà è che lancia un messaggio come un rappresentante della Marina Militare e lo SM della Marina deve smentirlo se non è condiviso.
fonte : https://www.facebook.com/groups/337996802910475/

Ricordiamo anche quanto trasmesso da Toni Capuozzo nelle numerose  puntate di " Mezzi Toni " riguardo alle " ragioni dell' innocenza " presentate dal Perito Luigi Di Stefano e consultabili da tutte sulla pagina Facebook " Enrica Lexie : Analisi Tecnica "  https://www.facebook.com/Enrica.Lexie.maro.Latorre.Girone?ref=ts&fref=ts

Lo stesso Luigi Di Stefano si è subito adoperato a fare alcune osservazioni riguardo a questo nuovo documento pubblicandole prontamente : 


La " Vera Italia " è ferma nel chiedere Verità, Giustizia e Libertà per Massimiliano e Salvatore




1 commento:

  1. Sono veramente attonito lo ripeto e mi aspetterei una presisazione dallo Stato Maggiore della Marina. E' assordu in vicende come questa e qualunque sia il pensiero postarlo su youtube quasi fosse una video conferenza

    RispondiElimina