giovedì 14 novembre 2013

Le promesse di De Mistura e gli enigmi indiani





14 Novembre 2013, giorno 634

Dopo l' audizione al Senato del commissario straordinario De Mistura, prontamente fatte passare dai media nazionali come una vittoria diplomatica, oggi compare sul " times of india" un articolo che da' tutta altra interpretazione ai toni rassicuranti del fine diplomatico di lungo corso, sembra quasi che si voglia dare l' impressione all' opinione pubblica che tutto vada bene ma l' articolo del quotidiano indiano parla chiaro, per gli investigatori indiani il caso è blindato e a " tenuta stagna ", ora vogliamo ancora più chiarezza dal governo in merito a questi sviluppi, non ci accontentiamo dei viaggi in prima classe a New Delhi del prode imbonitore, la pazienza è finita, ma ecco cosa dice l' articolo :


La National Investigation Agency ( NIA) è probabile che presenti un rinvio a giudizio nei confronti dei  marines italiani dato che l' ultimo ostacolo nella sua indagine  - la registrazione delle testimonianze di quattro marines che erano a bordo della nave , quando due pescatori del Kerala sono stati uccisi dai loro colleghi il 15 febbraio 2012 - è stato superato .

Fonti ufficiali hanno detto che l'indagine , del caso in cui sono accusati due marines italiani potrebbe rientrare sotto le disposizioni di repressione di atti illeciti contro la sicurezza della navigazione marittima Act , 2002 ( SUA) , che può anche prevedere la pena di morte , le indagini ora sono state completate ed erano state tenute in sospeso solo a causa della non disponibilità degli altri quattro marines che sono stati testimoni dell'incidente .

Lunedi ', l'agenzia li ha interrogati per sei ore tramite videoconferenza e ha registrato le loro dichiarazioni . E sta prendendo parere legale sull' impianto accusatorio per poi chiudere le indagini . L' agenzia sostiene inoltre di avere un impianto accusatorio  robusto contro i marines accusati . " Abbiamo registrato le dichiarazioni di 50 testimoni e ci sono abbastanza prove circostanziali e forensi per fare un caso a tenuta stagna ", ha detto l'ufficiale .

Tra i più importanti testimoni , NIA ha ascoltato e registrato le dichiarazioni del comandante della nave , Umberto Vittelli , direttore James Mandley Sansone , secondo ufficiale Sahil Gupta , marinai Fulbaria Marendra , Narendra Kumar ed ex ordinario marinaio Kantamuich Tirumal Rao .

I quattro marines , che sono stati convocati dalla NIA come testimoni , erano a bordo della nave italiana Enrica Lexie e sono stati presenti nel luogo in cui i loro colleghi Massimiliano Latorre e Salvatore Girone hanno presumibilmente ucciso due pescatori . Essi , tuttavia , hanno rifiutato di venire in India per deporre come testimoni e quando tutti gli sforzi diplomatici sono falliti , la loro dichiarazione è stata registrata tramite video -conferenza .
( tradotto dal Times of India )

ma ecco l' articolo originale :

NEW DELHI: The National Investigation Agency (NIA) is likely to file a chargesheet in the Italian marines soon as the last hurdle in its probe — recording of witness statements of four marines who were on-board the vessel when two Kerala fishermen were shot dead by their colleagues on February 15, 2012 — has been overcome.

Sources said the investigation in the case, where two Italian marines are facing charges understringent provisions of Suppression of Unlawful Acts Against Safety of Maritime Navigation Act, 2002 (SUA) which can even attract death penalty, are complete and were held up only due to the non-availability of the four marines who were witness to the incident.

On Monday, the agency questioned them for six hours through video conferencing and recorded their statements. It is taking legal opinion on the charges to invoke in the chargesheet and will then file it. The agency also claims to have a robust case against the accused marines. "We have recorded statements of 50 witnesses and there is enough circumstantial and forensic evidence to make a water tight case," said the officer.

Among the important witnesses, NIA has questioned and recorded the statements of the master of the vessel, Umberto Vittelli, chief officer James Mandley Samson, second officer Sahil Gupta, seamen Fulbaria MarendraKumar Naren and former ordinary seaman Kantamuich Tirumal Rao.

The four marines, who were summoned by NIA as witness, were onboard Italian vessel Enrica Lexie and were present at the spot when their colleagues Massimiliano Latorre and Salvatore Girone allegedly shot dead two fishermen. They, however, refused to come to India to depose as witnesses and when all diplomatic efforts failed, their statement was recorded via video-conferencing.
Fonte : http://timesofindia.indiatimes.com/india/NIA-likely-to-file-charges-in-Italian-marines-case-soon/articleshow/25724334.cms

Nessun commento:

Posta un commento