venerdì 15 novembre 2013

La smentita delle perizie indiane !


15 novembre 2013, giorno 635

Il 13 Novembre u.s. il commissario straordinario del governo è stato ascoltato al Senato della Repubblica in merito agli ultimi sviluppi sul caso marò in india, tra cui l' audizione in videoconferenza del restante team di Fucilieri di Marina imbarcato sulla Enrica Lexie, finalmente anche in parlamento cominciano a far domande sulla gestione del caso avuta fino ad oggi, ed è interessante leggere quanto pubblicato oggi : 

(AGENPARL) - Roma, 15 nov - "Ora che anche l'inviato del Governo che segue la vicenda dei marò, Staffan De Mistura, si è finalmente reso conto che c'è un'incongruenza tra le pallottole che hanno ucciso e quelle dei fucilieri
di marina, ci auguriamo che pure il Ministro Emma Bonino si convinca finalmente dell'innocenza dei marò, e persegua, magari con un po' più di convinzione e spirito patrio, la battaglia per riportarli a casa". Commenta così Sergio
Berlato, deputato al Parlamento europeo e coordinatore per la Provincia di Vicenza del Popolo della Libertà,le dichiarazioni di Staffan De Mistura, l'inviato del governo per la vicenda dei marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, in stato di fermo nel Kerala con l'accusa di aver ucciso due pescatori al largo delle coste indiane il 15 febbraio 2012, sull' incongruenza tra le pallottole che hanno ucciso e quelle dei fucilieri del Battaglione San Marco.

"Certo-prosegue Berlato- 
De Mistura, se fosse stato mosso da uno spirito di ricerca della verità più spiccato, probabilmente si sarebbe reso conto che già da molto tempo in tanti parlavano di quest'incongruenza tra le pallottole trovate nei corpi dei due deceduti, Valentine Jalastine e Ajish Binki, e quelle dei fucili d'assalto Beretta Ar 70/90 in dotazione a Latorre e Girone".

"Detto ciò- sottolinea il parlamentare europeo- mi sento di anticipare al ministro Bonino che se si applicherà un po' di più alla questione avrà la sorpresa di scoprire, come già ampiamente dimostrato da inchieste giornalistiche, molte altre incongruenze, e potrei citare le analisi balistiche o l'orario dell'incidente fino alla questione dei proiettili che si trovavano
dall'altra parte dello scafo". "Pertanto- conclude il deputato europeo- spero davvero questa volta ci sia una presa di posizione seria del nostro Governo, e si agisca di conseguenza".
fonte : AGENPARL

Dopo l’audizione di de Mistura tutti scoprono che gli indiani hanno barato nelle perizie ! Noi lo diciamo fin dall’inizio e il perito Luigi Di Stefano ha depositato anche una perizia presso la Procura di Roma. Forse qualcuno si doveva svegliare da tempo !!!

per corretta informazione riportiamo il link da cui poter leggere l' intera perizia ed inoltre un intervista al comandante in seconda della stessa Enrica Lexie, che dice chiaramente che l' imbarcazione coinvolta nell' incidente che gli indiani dicono essere la barca dei pescatori Saint Anthony, invece non era la stessa e addirittura si riferisce che i componenti dell' equipaggio coinvolto non erano stati assolutamente oggetto di colpi da parte del team di sicurezza e avevano proseguito la loro navigazione tutti in perfetta salute e indenni da conseguenze del fuoco di dissuasione : 

http://www.seeninside.net/piracy/

http://www.seeninside.net/piracy/sintesi.pdf



La Vera Italia chiede verità, giustizia e libertà per Massimiliano Latorre e Salvatore Girone !

Nessun commento:

Posta un commento