domenica 26 gennaio 2014

I due Marò, innocenti nonostante i " poteri forti " e la disinformazione


26 Gennaio 2014, contro tutto e tutti, ma mai soli !

Sono ore decisive quelle che stiamo e sopratutto stanno vivendo Massimiliano e Salvatore, tanti cittadini dalla prima ora al loro fianco sono riusciti ad aprire l' armadio... gli scheletri sono quasi alla luce, ma c'è ancora tanto da portare alla luce

ed ecco la partecipazione avuta in questi ultimi giorni alle manifestazioni avvenute 
a Roma  : 


e Milano :




solo dopo due anni la politica se ne è accorta , al punto che una delegazione parlamentare è partita oggi per un viaggio in india sulle orme del prode Staffan De Mistura, viaggiatore pendolare sulla tratta Roma/Delhi degno del miglior Marco Polo, questo lo affermiamo perchè sono spuntati all' improvviso i soliti disinformatori al soldo dei " poteri forti ", eh già... non bastavano i denigratori di professione  tutti personaggi rigorosamente di sinistra, antimilitaristi, antipatriottici, anticapitalisti ed un seguito di "anti" tale da scriverci un libro.

I nostri Fucilieri sono colpevoli a prescindere, lo hanno deciso un " somaro del tiro " e l' autore di un appello al Presidente della Repubblica in cui afferma con certezza " sono stati privati dell' esistenza due pescatori indiani " per fortuna abbiamo testimoni oculari che dicono chiaramente che la nave oggetto del fuoco di dissuasione non ha avuto conseguenze per i suoi occupanti, e sopratutto non era il S. Anthony 




Ci rendiamo conto che al cospetto di esperti del tiro, di presidenti di associazioni tronfi nelle loro dichiarazioni e di colpevolisti vari le nostre parole sono un nulla al confronto, sono come parole sussurrate nella bufera, 
ma noi possiamo solo rispondere con una sola constatazione... non ci importa di nulla ! 

https://www.facebook.com/notes/enrica-lexie-analisi-tecnica/le-ragioni-dellinnocenza-the-reasons-of-the-innocence/498225370259338

noi continueremo a lottare per i Fucilieri, contro ogni logica, contro chi ha deciso di restituirli all' india in spregio a ogni discorso di tutela verso i propri soldati,  questi signori hanno già celebrato il processo e condannato due innocenti senza alcuna prova, senza alcuna documentazione o atto tale da esser ritenuto veritiero, non ci stupisce più di tanto poichè da tempo accade ciò, un famoso detto Barese dice testualmente " jè u can chiù mazz cudd ca  piggh mazzat ", ovvero : nel branco le prende sempre il cane più magro.

Mi chiedo solo perchè la parola onestà non compaia mai nel lessico dei politici, solo da noi si può arrivare a condannare come mercenario Fabrizio Quattrocchi e il suo " vi faccio vedere come muore un Italiano ", solo da noi si dedica una sala all' "eroe" Giuliani aggressore di Carabinieri, solo da noi assassini rei confessi passeggiano accanto a politici in pubbliche manifestazioni.... e potremmo ancora spendere fiumi d' inchiostro... potremmo...



Noi sogniamo ancora che ci possa essere giustizia in questo paese, forse se non ci avessero governato con la logica del profitto, invece di distruggere il nostro Paese per impadronirsi del potere, come hanno fatto più e più volte ovunque si siano intromessi, le cose sarebbero andate molto meglio, questa nazione sarebbe ancora in piedi, ma tant' è a questi signori non importa del popolo, secondo loro il popolo è sporco e puzza di sudore del lavoro... onesto !


Nessun commento:

Posta un commento