lunedì 27 gennaio 2014

Marò, parlamentari italiani in India

E' iniziata la missione della delegazione del Parlamento italiano arrivata a New Delhi con un aereo speciale per incontrare i due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, arrestati in India per l'uccisione di due pescatori. I rappresentanti parlamentari sono guidati dai presidenti delle commissioni Esteri di Camera e Senato e sono accompagnati da un gruppo di giornalisti. In mattinata il primo incontro con i due fucilieri di Marina.
Marò, parlamentari italiani in India
Questa la composizione della delegazione bicamerale italiana giunta a New Delhi. Dal Senato: Pier Ferdinando Casini, presidente commissione Esteri, Nicola Latorre, presidente commissione Difesa, i senatori Maurizio Gasparri (Forza Italia), Marcello Gualdani (Nuovo centrodestra), Riccardo Nencini (Partito socialista), Luis Alberto Orellana (M5s) e Antonio Fabio Maria Scarone (Gal). Dalla Camera: Fabrizio Cicchitto, presidente commissione Esteri, Elio Vito, presidente della commissione Difesa, i deputati Andrea Causin (Scelta civica), Edmondo Cirielli (Fratelli d'Italia), Daniele Del Grosso (M5s), Donatella Duranti (Sel), Gianluca Pini (Lega Nord), Domenico Rossi (Popolari per l'Italia) e Gian Piero Scanu (Pd).

Stampa: "Ministero Interni in un groviglio" - Il governo indiano "si è cacciato in groviglio". Lo scrive The Hindustan Times, in un articolo in cui traspare chiaramente la difficoltà di New Delhi a trovare una soluzione allo stallo del processo entro il 3 febbraio, come stabilito dalla Corte suprema. Il "problema", secondo la fonte, è "che il ministero si è legato le mani fin dall'inizio affidando il caso alla National Investigation Agency (Nia), un'agenzia specializzata nell'anti-terrorismo creata dopo gli attacchi di Mumbai del 26 novembre 2009".

http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/2014/notizia/maro-parlamentari-italiani-in-india_2023325.shtml

Nessun commento:

Posta un commento