venerdì 5 luglio 2013

E il Generale De Mistura ritorna in India.

Forse qualche cittadino sarà rimasto deluso,forse si attendeva delle novità,forse si aspettava un cambiamento di rotta da parte del governo italiano,forse si aspettava qualche parola sull’innocenza dei nostri marò emersa anche dall’ottimo lavoro di Tony Capuozzo su del materiale che i cittadini italiani conoscono bene da mesi,e che in rete girava da parecchio,ma che i guardiani del cancello non amano.
La realtà purtroppo è che questo Governo è figlio del precedente ,e che quindi doveva e gli è stato affidato il mandato di continuare con il lavoro precedentemente svolto. E infatti ,il mandante dell’operazione ,ha subito imposto il nome di Staffan De Mistura.
Avendo già fatto la scelta ,ma siccome questa scelta fa schifo e viola i principi Costituzionali,ma è stata detta chiaramente e inutile fingere,si continua a trattare gli italiani da imbecilli,e siccome non hanno niente da dire,comunicano i passi che fanno anche in anticipo per ostentare chissà quale interesse,e trasformano anche il loro menefreghismo in impegno ,molto interessante l’articolo di Stefano Folli sul sole 24 ire dedicato alla Bonino.
E allora cosa decide il niente assoluto? Di mandare di nuovo in India De Mistura.
Questa è la nota dell’incontro sui marò tenutosi a Palazzo Chigi,alla presenza di Enrico Letta dei ministri Bonino,Mauro,Cancellieri , del vice Presidente Alfano ,De Mistura e dell’ambasciatore Daniele Mancini.
«Si è convenuto sulla necessità di proseguire con determinazione e fiducia le azioni intraprese, intensificandole ulteriormente. La riunione ha consentito un aggiornamento sugli ultimi sviluppi della vicenda, confermando la forte e continua attenzione del governo a una soluzione equa e rapida della stessa, e la vicinanza ai due marò e alle loro famiglie -spiega la presidenza del Consiglio-. Sono stati esaminati lo stato attuale e le prospettive delle varie iniziative in atto, sul piano politico e giudiziario, e si è convenuto sulla necessità di proseguire con determinazione e fiducia le azioni intraprese, intensificandole ulteriormente. Il tavolo sarà periodicamente riconvocato”.

Nessun commento:

Posta un commento